l

Homepage Scuola Viaggi e scambi Attivita' sportive Personale Progetti

IL MIO CANTO LIBERO

L'Italia canta dai balconi, le radio fanno la playlist anche io voglio dare il mio contributo con la mia personale playlist.

  1. Inno d'Italia (ascolta...)
  2. Fai rumore (Diodato) (ascolta...)
  3. Il mio canto libero (Battisti) (ascolta...)
  4. Al di là dell'amore (Brunori Sas) (ascolta...)
  5. I muscoli del capitano (De Gregori) (ascolta...)
  6. Professore (Zero) (ascolta...)
  7. Let your love be know (Bono Vox) (ascolta...)
  8. Resto a Roma (Radio Globo, guest star Verdone) (ascolta...)
  9. You'll never Walk Alone (Gerry & The Pacemakers)
  10. Ilomilo (Billie Eilish)
  11. We are the Peolple (Empire of the Sun)

12.04.2020
La scorsa settimana sono stato a scuola, anche se "sgarrupata" non mi è mai sembrata così bella, la nostra scuola. Ho fatto un giro per i corridoi, per vedere che fosse tutto a posto, giro che faccio spesso quando arrivo a scuola per verificare che ognuno sia al suo posto. E nei corridoi non c'è nessuno, nemmeno i bidelli mannaggia, e voi tutti in classe in silenzio ad ascoltare i vostri docenti. Ogni tanto apro una porta e vi vedo chini sui libri o con lo squardo rivolto al professore, attenti, in silenzio. Che bravi, mi dico, queste ragazze e ragazzi del King. La settimana scorsa, come dicevo mi sono trovato a girare per i corridoi, stesso silenzio, come sempre; apro una porta, nessuno, ne apro un'altra, nessuno. La scuola è vuota ci sono solo io. Ad un certo punto del mio vagare mi trovo davanti ad un'aula, alzo lo squardo e sopra l'architrave della porta vedo un cartello con la scritta: "THIS IS ANFIELD". Il mitico stadio del Liverpool, la mitica aula della 3S. E improvvisamente mi viene alla mente l'inno della squadra del Livepool e comincio a canticchiare ... YOU'LL NEVER WALK ALONE.
Oggi ve la voglio dedicare, ragazzi della 3S, studentesse e studenti del King ... non sarete mai soli.

TESTO

When you walk through a storm
Hold your head up high
And don't be afraid of the dark
At the end of a storm
There's a golden sky
And the sweet silver song of a lark
Walk on through the wind
Walk on through the rain
Though your dreams be tossed and blown
Walk on, walk on
With hope in your heart
And you'll never walk alone
You'll never walk alone
Walk on, walk on
With hope in your heart
And you'll never walk alone

You'll never walk alone

ascolta .....

Vi dedico altre due canzoni:

ILOMILO .... Ti "hanno" detto di non preoccuparti, ma forse è una bugia.

TESTO

Told you not to worry
But maybe that's a lie
Honey, what's your hurry?
Won't you stay inside?
Remember not to get too close to stars
They're never gonna give you love like ours
Where did you go?
I should know, but it's cold
And I don't wanna be lonely
So show me the way home
I can't lose another life
Hurry, I'm worried
The world's a little blurry
Or maybe it's my eyes
The friends I've had to bury
They keep me up at night
Said I couldn't love someone
'Cause I might break
If you're gonna die, not by mistake
So, where did you go?
I should know, but it's cold
And I don't wanna be lonely
So tell me you'll come home
Even if it's…

Ilomilo - ascolta .....

Infine, per oggi, Empire of the Sun, "WE ARE THE PEOLE", è una canzone positiva

"Siete" le persone che governano il mondo c'è una forza che corre in ogni ragazzo e ragazza
Tutta gioia nel mondo.

TESTO

We can remember swimming in December
Heading for the city lights in 1975
We share in each other
Nearer than father
The scent of a lemon drips from your eyes
We are the people that rule the world
A force running in every boy and girl
All rejoicing in the world
Take me now' we can try
We lived an adventure
Love in the Summer
Followed the sun till night
Reminiscing other times of life
For each every other
The feeling was stronger
The shock hit eleven' Got lost in your eyes
I can't do well when I think you're gonna leave me
But I know I try
Are you gonna leave me now
Can't you be believing now
I can't do well when I think you're gonna leave me
But I know I try
Are you gonna leave me now

We are the People - ascolta .....

#INNO D'ITALIA

Naturalmente non poteva mancar l'inno nazionale

Inno d'Italia - ascolta .....

#QUESTOSILENZIOINNATURALE

ieri sono uscito a fare rifornimenti e la cosa che mi ha colpito è stato il silenzio che mi circondava, innaturale, insopportabile in città, una città svuotata. Diodato ha ben rappresentato questa sensazione nel brano "Fai rumore", contenuto nel suo nuovo lavoro "Che vita meravigliosa", Dice Diodato "un invito a bruciare quei silenzi che amplificano delle distanze e considerazioni false che creiamo noi stessi". Ma in questo momento non siamo noi ad averle create ....

Rumore - ascolta .....

Sai che cosa penso
Che non dovrei pensare
Che se poi penso sono un animale
E se ti penso tu sei un'anima
Forse è questo temporale
Che mi porta da te
E lo so non dovrei farmi trovare
Senza un ombrello anche se
Ho capito che
Per quanto io fugga
Torno sempre a te
Che fai rumore qui
E non lo so se mi fa bene
Se il tuo rumore mi conviene
Ma fai rumore, sì
Ché non lo posso sopportare
Questo silenzio innaturale
Tra me e te
E me ne vado in giro senza parlare
Senza un posto a cui arrivare
Consumo le mie scarpe
E forse le mie scarpe
Sanno bene dove andare
Che mi ritrovo negli stessi posti
Proprio quei posti che dovevo evitare
E faccio finta di non ricordare
E faccio finta di dimenticare
Ma capisco che
Per quanto io fugga
Torno

#INUNMONDOCHEPRIGIONIEROE'

“In un mondo che
non ci vuole più
il mio canto libero sei tu
e l’immensità
si apre intorno a noi
al di là del limite degli occhi tuoi .....

Il mio Canto Libero - ascolta .....

#ANDRATUTTOBENE

Ascoltatela attentamente, sembra scritta proprio per questa emergenza.
E’ un brano di Brunori SAS tratto dal suo ultimo lavoro “CIP”.

TESTO

Questi parlano come mangiano
E infatti mangiano molto male
Sono convinti che basti un tutorial per costruire un'astronave
E fanno finta di non vedere
E fanno finta di non sapere che si tratta di uomini
Di donne e di uomini
E mentre il mio cuore trabocca d'amore
Lungo le spiagge c'è un sogno che muore
Come una notte golosa di sole
Che ruba alla terra profumo e calore
Il soffio del vento, che un tempo portava il polline al fiore
Ora porta spavento
Spavento e dolore
E vedrai che andrà bene
Andrà tutto bene

Tu devi solo metterti a camminare
Raggiungere la cima di montagne nuove
E vedrai che andrà bene
Andrà tutto bene

Tu devi solo smettere di gridare
E raccontare il mondo con parole nuove
Supplicando chi viene dal mare
Di tracciare di nuovo il confine fra il bene e il male ....

Al di la dell'amore - ascolta .....

#ANDIAMOAVANTITRANQUILLAMENTE

Un altro contributo da un grande cantautore italiano De Gregori.

Anche questo brano si presta ad essere inserito nella classifica dei brani cantati ai tempi del Coronavirus e della didattica a distanza: non c'è scelta "andiamo avanti" con ottimismo.

Ma chi è il capitano? ..... Il comandante della nave? .... Mah

Il brano è uno dei più belli, ma meno conosciuti, dell'album "Titanic". Ci sono riferimenti ad un linguaggio di un movimento culturale che si stava sviluppando nel periodo dell'affondamento del Titanic; quale?

Parlane con il tuo docente di Arte

TESTO

“Guarda i muscoli del capitano
tutti di plastica e di metano
guardalo nella notte che viene
quanto sangue ha nelle vene.

Il capitano non tiene mai paura
dritto sul cassero, fuma la pipa
in questa alba fresca e scura
che rassomiglia un po’ alla vita.

E poi il capitano, se vuole
si leva l’ancora dai pantaloni
e la getta nelle onde e chiama forte
quando vuole qualcosa
c’è sempre uno che gli risponde.

Ma capitano non te lo volevo dire
ma c’è in mezzo al mare una donna bianca
così enorme, alla luce delle stelle
che di guardarla uno non si stanca.

Questa nave fa duemila nodi
in mezzo ai ghiacci tropicali
ed ha un motore di un milione di cavalli
che al posto degli zoccoli hanno le ali.

La nave è fulmine, torpedine, miccia
scintillante bellezza, fosforo e fantasia
molecole d’acciaio, pistone, rabbia
guerra lampo e poesia.

n questa notte elettrica e veloce
in questa croce di Novecento
il futuro è una palla di cannone accesa
e noi la stiamo quasi raggiungendo.

E il capitano disse al mozzo di bordo
“Giovanotto, io non vedo niente
c’è solo un po’ di nebbia che annuncia il sole
andiamo avanti tranquillamente”.

I muscoli del Capitano - ascolta .....

#PROFESSORE

Un brano di Renato Zero, un'alunno parla al suo professore, forse vuole essere rassicurato.
Stiamo vicini ai nostri studenti, sempre, e sopratutto in questo terribile momento

TESTO

Rigore e serietà
Belle parole professore
Fu facile per te
Brandire certe verità
Del tuo sapere poi
Non sembra soddisfatto il cuore
Riuscire a vivere
è tutta un'altra musica
Non puoi punirmi più
Per le mie fughe professore
Stanco ora sei
Di guerre vinte mai
Pagine bianche noi
Poco l'inchiostro giovinezza
Trovarsi un alibi
Mentre quel tempo c' illudeva
Mentiva
Nel tuo programma sai
Non era inclusa la paura
Lo devi ammettere...
Non basta solo la cultura...
Professore
Lo devi ammettere
Fuori dal libro è molto dura!

Professore - ascolta .....

#CANZONE D'AMORE PER L'ITALIA - Let Your Love Be Know

Bono Vox ha composto una canzone per l'Italia

TESTO

Yes, there was silence
Yes, there was no people here
Yes, I walk through the streets of Dublin
And no one was near

Yes, I don’t know you
No, I didn’t think I didn’t care
You live so very far away from
Just across the square

And I can’t reach
But I can ring
You can’t touch
But you can, you can sing
Across rooftops
Sing down the phone
Sing and promise me you won’t stop
Sing your love be known
Oh, let your love be known

Yes, there is isolation
You and me we’re still here
Yes, when we open our eyes
We will stand down the fear

And maybe I said the wrong thing
Yes, I made you smile
I guess the longest distance
Is always the last mile

......................................................................

Sì, c'era silenzio
Sì, non c'era gente qui
Sì, cammino per le strade di Dublino
E nessuno era vicino
No, non ti conosco
Non ho pensato che non mi importasse
Tu vivi così lontano
Proprio dall'altra parte della piazza
E io non posso raggiungerti
Ma posso chiamarti
Tu non puoi toccare
Ma tu puoi, tu puoi cantare
Attraverso i tetti
Canta nel telefono
Canta e promettimi che non smetterai
Canta perchè il tuo amore si sappia
Oh lascia che il tuo amore si sappia
Sì c'è l'isolamento
Tu e io siamo ancora qui
Sì, quando apriremo i nostri occhi
Faremo allontanare la paura
E forse ho detto la cosa sbagliata
Sì, ti ho fatto sorridere
Immagino la più lunga distanza
E' sempre l'ultimo miglio
E io non posso raggiungerti
Ma posso chiamarti
Tu non puoi toccare
Ma tu puoi, puoi cantare
Attraverso i tetti
Canta nel telefono
Canta e prometti che non smetterai
Canta e non sei mai solo
E ancora
Canta
Come un atto di resistenza
Canta anche se tuo cuore è sconvolto
Canta quando canti che non ci sono distanze
Lascia che il tuo amore si sappia
Oh lascia che il tuo amore si sappia
Anche se il tuo cuore è sconvolto
Lascia che il tuo amore si sappia

Let your Love Be Know - ascolta .....

#IO RESTO A CASA, RESTO A ROMA

Dopo tanta tristezza un po' di allegria
Tormentone del 2012 lanciato da Radio Globo con Verdone Guest Star.... cerca il video.

Resto a Roma - ascolta .....


Torna su